CALL CENTER: 0773.1852943 ATTIVO DALLE 08:30/13:30 - 14.30/17.30 - SPEDIZIONI ESPRESSO 24H

E se uno spioncino potesse risolvere il tuo problema?

settembre 02, 2019 0 Commenti

E se uno spioncino potesse risolvere il tuo problema?


Visite indesiderate? Meglio tenere d'occhio il pianerottolo con lo smartphone 

Abbiamo visto come gli spioncini digitali rappresentino il futuro (e, di fatto, anche il presente) della sicurezza all'interno delle abitazioni domestiche, garantendo una visione completa e immediata delle immagini provenienti dalle aree esterne al perimetro di casa.

A questo punto, però, vale la pena soffermarsi su quelli che possono essere alcuni casi esemplari di utilizzo degli spioncini stessi, sottolineando come la loro praticità si traduca in un livello di sicurezza mai raggiunto prima d'ora. Un primo caso di pratico utilizzo degli spioncini digitali wireless, collegati a un dispositivo elettronico come può essere lo smartphone, è quello riguardante la possibilità che sul pianerottolo si presentino senza alcun preavviso persone indesiderate. In casi simili può capitare che, a qualsiasi orario, si percepiscano movimenti sospetti e rumori leggeri al di là della porta.

L'istinto, ovviamente, è quello di alzarsi dalla propria postazione e andare a verificare di persona quello che sta accadendo fuori dall'abitazione. Tuttavia, vi è il rischio che muovendosi verso la porta principale, anche avendo l'accortezza di non provocare il minimo rumore, le persone potenzialmente presenti all'esterno della porta principale possano mettersi in allarme, dileguandosi nel giro di qualche secondo.

In ogni caso, al fine di evitare qualsiasi problema legato alla sicurezza e all'incolumità degli inquilini, torna utilissimo l'utilizzo dello spioncino digitale. Grazie a quest'ultimo, infatti, l'utente ha la possibilità di ricevere una notifica sul proprio dispositivo elettronico nell'esatto momento in cui tutta una serie di movimenti iniziano a manifestarsi al di là della porta di casa, consentendo quindi di visionare ciò che avviene all'esterno senza dover necessariamente avvicinarsi all'infisso.

I rumori provocati... dal gatto del condominio

Al fine di fornire una maggiore completezza in merito alle informazioni qui riportate, è bene sottolineare come non sempre i rumori percepiti all'esterno di casa siano provocati da persone indesiderate e da malintenzionati. Al contrario, può capitare che in qualsiasi orario della giornata, notte fonda compresa, si possano udire rumori di particolare entità provenire dalla tromba delle scale. Rumori simili a... miagolii. Un qualsiasi inquilino proprietario di un appartamento condominiale sa bene quanto un gatto gironzolante attorno al cortile del condominio stesso sia del tutto imprevedibile dal punto di vista delle proprie abitudini. L'animale, infatti, potrebbe mettersi a miagolare senza particolari problemi in piena notte, o potrebbe risalire le scale dell'edificio non senza provocare un po' di baccano. Tenendo in considerazione che questo possa accadere anche in orari notturni o magari a mattina presto, quando ci si è svegliati da poco o, al contrario, ci si sta per alzare dal letto, utilizzare tutte le funzionalità digitali degli spioncini wireless al fine di verificare quanto sta accadendo fuori dal pianerottolo diviene estremamente utile. Anche nel caso in cui un gatto stia grattando i propri artigli contro la porta dell'appartamento.

La firma di offerte commerciali al volo

Abbiamo già visto come difendersi dalle truffe qui


La possibilità di farsi controllare la porta da qualcuno che non è in casa

Gli spioncini digitali tornano incredibilmente utili anche nel caso in cui qualcuno che non è in casa abbia la necessità di controllare la porta principale dell'abitazione. Un caso tipico è quello in cui una signora anziana abbia bisogno di verificare lo stato del pianerottolo facendo affidamento sul dispositivo elettronico posseduto dal nipote. Ecco, dunque, che viene espressa ancora una volta tutta l'utilità degli spioncini wireless: accedendo alle notifiche presentate dagli oggetti in questione sarà possibile prendere visione della situazione reale all'esterno dell'abitazione così da poter tranquillizzare la nonna, riferendole che l'unico visitatore del pianerottolo è stato... il gatto del condominio.

Controllare il pianerottolo a fronte di un tentativo di scasso

Infine, veniamo al caso in cui la porta di casa possa essere soggetta a un tentativo di furto con scasso. In questi frangenti, dopo aver fatto ritorno presso la propria abitazione e aver verificato la presenza di segni di danneggiamenti sulla porta di casa, lo spioncino digitale diviene assolutamente utile per visionare quanto avvenuto al di là dell'ingresso principale dell'appartamento. Oltre a ciò, lo smartphone o il tablet in uso potranno comunque inviare agli inquilini (temporaneamente fuori casa) le notifiche nel caso in cui si siano verificati rumori e movimenti oltre la porta dell'abitazione.

Esistono altri casi di uso degli spincioni digitali, li approfondiremo più avanti, per ora fateci sapere cosa ne pensate!